Quantcast Valsorda – Forte Brusafer

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito web utilizza i cookie. Continuando la navigazione ne autorizzi l’uso.

Menu

Valsorda – Forte Brusafer

16 marzo 2019

Il risveglio della natura, fiori ed erbe, storia. 

Il piccolo abitato di Valsorda, abbarbicato sulle pedici meridionali della Marzola, è di solito una visione fuggevole mentre viaggiamo verso gli Altipiani o i laghi, mentre in realtà ospita una serie di angoli gradevoli intrisi di natura, storia e agricoltura da riscoprire. Il percorso scelto inizia poco a monte dell'abitato, al Parco della Rimembranza, che ricorda un episodio delle guerre risorgimentali, per poi raggiungere per sarda secondaria l'abitato, attraversarlo e quindi portarsi al tornate inferiore e per stradine campestri alla Cros di Valsorda e all'appartato e suggestivo Mas de l'Aria, un sorprendente terrazzo baciato dal sole, con ciclopici muri a secco che custodiscono antichi segreti. Di qui, seguendo in salita una mulattiera militare si raggiunge Forte Brusafer, una delle strutture della Fortezza di Trento, visitato il quale per sentiero e successiva strada forestale si raggiunge il Maso del Conte al vertice dei vigneti di Valsorda, precorrendo i quali con bel panorama verso Aldeno e la valle di Cei si fa ritorno al punto di partenza.

Caratteristiche tecniche: facile escursione ad anello su stradine e comodi sentieri, con limitati tratti ripidi, con 200 m di dislivello complessivo e sviluppo di circa 5 chilometri.

Ritrovo: ore 14.30, Parco della Rimembranza (Cippo Caduti), circa 500 metri a monte di Valsorda, sulla sinistra. Fermata autobus extraurbano.
Rientro entro le 17 circa.

Accompagnatore Di Media Montagna Stefano Mayr